TAGS CLOUD
Incrementa dimensioniDecrementa dimensioni DISTRIBUZIONI
Rilasciata BackTrack 4 R2
La distro più amata dagli hacker si aggiorna, ancora più “attrezzata”, sempre più potente, arriva il secondo aggiornamento della distribuzione più amata dagli hacker, ovvero BackTrack 4 R2. Come molti sanno è derivata da Ubuntu, utilizza l'ambiente desktop KDE ed è dotata di decine di strumenti pronti all'uso per eseguire test di sicurezza di ogni tipo: Wi-Fi, Ethernet, Bluetooth, attacchi DoS, vulnerabilità del protocollo Web, della posta elettronica della piattaforma VoIP e chi più ne ha più ne metta. Il tutto è sistemato in un ambiente desktop pulito ed “ergonomico”, tanto che all'occorrenza la distribuzione può essere utilizzata anche come normale sistema desktop. Ma non è tutto, Backtrack può essere utilizzata con successo per fare analisi forense, recuperare dati persi e perfino eseguire penetration testing e “saggiare” così la resistenza e le vulnerabilità dei sistemi. Questa nuova versione si distingue in particolare per l'aggiornamento al kernel Linux 2.6.35.8, supporto per numerosi nuovi modelli di schede wireless e per il nuovo standard di comunicazione USB 3, che presto vedremo su numerose periferiche. E per chi preferisce un ambiente desktop più leggero e reattivo al posto di KDE può scegliere di utilizzare l'ultima versione integrata del window manager Fluxbox.   

Fig. 1 - BackTrack R2 con il nuovo desktop


Tag: backtrack, sicurezza, distribuzioni, linux
Condividi                                  
Lascia un commento