TAGS CLOUD
Incrementa dimensioniDecrementa dimensioni
Un sito web in soli 5 minuti!
Non sai programmare? Non ha importanza, con la nostra guida puoi creare un sito e metterlo online senza scrivere una riga di codice
(pagina 1 di 5)
Sembra quasi un paradosso, ma oggi creare un sito web e più facile che gestirlo. In effetti, crearlo e metterlo online, richiede pochi minuti, amministrarlo in modo professionale poi è tutta un’altra cosa. Ma, si sa, chi ben inizia è già a metà dell’opera. Allora, per cominciare nel migliore dei modi abbiamo deciso di proporvi una guida all’installazione di Joomla, un CMS (Content Managment System) tra i più completi in assoluto che ci permette di creare un sito in pochissimo tempo, anche a chi è completamente a digiuno di programmazione. I requisiti sono minimi: è sufficiente registrare un dominio Internet, del tipo www.miodominio.it, oppure utilizzarne uno gratuito o, addirittura, servirsi di un server gestito in proprio (anche un comune PC) connesso a Internet tramite una normale connessione ADSL. In quest’ultimo caso dobbiamo “acquistare” un indirizzo IP statico, oppure usare un servizio tipo DynDNS (www.dyndns.com). Tutto, ovviamente dipende da cosa intendiamo offrire e dal numero di utenti da gestire. In ogni caso, affinché Joomla possa essere installato è necessario che sul sistema sia presente il database server MySQL (www.mysql. com), un server web (tipicamente Apache, ://httpd.apache.org) e l’ambiente di sviluppo PHP (www.php.net). Nel caso di acquisto di un dominio verificate che il servizio offerto preveda questi componenti, che, in alcuni casi, comportano un costo aggiuntivo, anche se minimo. Per motivi pratici, esamineremo il caso di un’installazione di Joomla su un server gestito in proprio, in pratica in locale sul PC che utilizziamo normalmente. Ma niente paura, nel caso di installazione su un server remoto basta sostituire ai percorsi e all’indirizzo IP usato in questo ambito quelli forniti dal provider al momento della registrazione del dominio. Consigliamo, inoltre, di installare phpMyAdmin (www. phpmyadmin.net): un’interfaccia web che consente di gestire facilmente MySQL per la creazione del database. Lo scopo di Joomla è semplificare al massimo l’installazione, l’amministrazione e l’aggiornamento di un sito web dinamico anche a chi è a digiuno di HTML, database, ecc. Ma le sue potenzialità non si esauriscono di certo qui. Questo CMS, infatti, non permette solo di creare semplici siti web, ma anche sofisticati portali aziendali o per il commercio elettronico. Tutto questo non solo grazie al “nucleo centrale”, ma soprattutto a centinaia di estensioni che vanno dalla gestione di gallerie fotografiche, forum e blog, a complesse piattaforme per l’e-commerce; basta citare, tra le altre, Virtuemart.

Perché Joomla?
 I motivi della scelta di questo CMS
Joomla è derivato da Mambo (www.source.mambofoundation. org) e da questo ha ereditato la semplicità di installazione è Open Source, gratuito e la documentazione è praticamente infinita e accessibile a tutti. Dal punto di vista più tecnico le caratteristiche che lo hanno fatto diventare grande sono: piattaforma di base super collaudata (PHP, Apache, MySQL), ampia disponibilità di componenti aggiuntivi sia commerciali che non, ottima espandibilità e semplice da amministrare.
Pagina 1/5
Lascia un commento
Tag: sito web, joomla, creazione
Condividi