TAGS CLOUD
Incrementa dimensioniDecrementa dimensioni
Il PC parla e ascolta
Ti annoia leggere? Fallo fare al PC! Non ti va di usare la tastiera? Fai tutto con la voce! Linux Magazine ti spiega come fare
(pagina 9 di 13)


Installare Perlbox Voice
Il software necessario per far funzionare questo sistema di riconoscimento vocale.
Le dipendenze

 Perlbox Voice ha come dipendenze perl-tk, festival e sphinx2- bin. Installiamoli aprendo un terminale e lanciando il comando “sudo apt-get install perl-tk festival sphinx2-bin”. Il programma riconosce comandi in lingua inglese: è consigliabile quindi utilizzare in Festival una voce inglese (vedi box “Festival parla inglese”).
 Il pacchetto

Con il web browser apriamo la pagina da cui è possibile effettuare il download di Perlbox Voice: “http://perlbox.org/?page_id=5”. Qui seguiamo il link “Debian, All architectures”. A questo punto verrà scaricato il pacchetto di Perlbox Voice. Infi
ne, non rimane che installare correttamente il programma.
I passi necessari

Per installare il pacchetto entriamo nella directory dove il browser salva i download: in console usiamo il comando cd, seguito dal nome della directory (“cd Download” se la directory è Download). Poi eseguiamo “sudo gdebi -i perlbox-voice-0.09.noarch.deb” e premiamo “s” per confermare.

Festival parla inglese
Perlbox Voice riconosce solo questa lingua.
Quando avviamo Perlbox Voice il programma dà il benvenuto all'utente in lingua inglese. Anche i comandi che è possibile impartire al sistema si danno in inglese. Per questo motivo, prima di poterlo usare è necessario “adattare” Festival a Perlbox Voice. Lo faremo utilizzando in Festival una voce inglese al posto di quella italiana. Innanzitutto, installiamo il pacchetto festvox-rablpc16k  con il comando “sudo apt-get install festvox-rablpc16k”. Apriamo con il solito editor nano il file .festivalrc (nano .festivalrc) e cambiamo la riga iniziale “(set! voice_ default” in (set! voice_default 'voice_rab_diphone). In alternativa possiamo semplicemente eliminare questa riga: la voce inglese verrà scelta per default.

I vocaboli conosciuti
Il dizionario utilizzato da Perlbox Voice.
Per comprendere quello che diciamo al microfono, un programma di riconoscimento vocale utilizza un determinato dizionario di parole. Perlbox Voice fa uso di un dizionario di 127.000 parole, aggregabili liberamente dall'utente per creare i comandi vocali di cui necessita. Per i più curiosi, il dizionario è contenuto nel file /usr/lib/ perlbox-voice/Perlbox/lib/ cmudict_sphinx; si tratta di un normale file di testo, le cui righe sono composte da una singola parola seguita dalla relativa pronuncia. Il dizionario contiene un nutrito numero di parole inglesi ma anche numerose altre disponibili in diverse lingue...

Il dizionario usato da Perlbox voice. contiene parole inglesi ma non solo


Configurare Perlbox Voice
Modifichiamo alcune impostazioni del programma per renderne più pratico l'uso.
Lascia un commento
Tag: lettura documenti, pc, sintesi vocale, Sphinx 2, Perlbox Voice, Gnome Voice Control, Festival, Dragon Naturally speaking,
Condividi