TAGS CLOUD
Incrementa dimensioniDecrementa dimensioni
Il PC parla e ascolta
Ti annoia leggere? Fallo fare al PC! Non ti va di usare la tastiera? Fai tutto con la voce! Linux Magazine ti spiega come fare
(pagina 12 di 13)


Comandare il PC con la voce
Avviamo il browser, il client e-mail o OpenOffice.org direttamente dal microfono.
Lista dei comandi

Nella finestra di Perlbox Voice clicchiamo sull'icona Vocab. Apparirà la schermata per gestire i comandi vocali. Questa contiene una lista di comandi così divisa: a sinistra abbiamo la parola o la frase che attiva un determinato comando (When You Say), a destra troviamo, invece, il comando da eseguire (Computer Does).
Come cambiarli

In Perlbox Voice sono presenti alcuni comandi predefi niti. Per cancellarne uno, evidenziamo la riga ad esso relativa nell'elenco e clicchiamo sul pulsante Delete entry. Per ripristinare comandi cancellati premiamo il pulsante Reset Fields. Per confermare i cambiamenti alla lista dei comandi clicchiamo, invece, su Apply Changes.
Nuovo comando

Aggiungiamo un nuovo comando. Nella riga bianca sotto la scritta When You Say: digitiamo la parola o la frase che farà eseguire il comando (ad esempio, “office”). Poi sotto Computer Does: inseriamo il comando da lanciare (ad esempio, “soffice” per avviare OpenOffice). Infine, clicchiamo su Add Entry.
COMANDI VOCALI  IN GNOME VOICE
Basta pronunciarne uno per eseguire l'operazione

COMANDO VOCALE FUNZIONERUN BROWSER Esegue il browser EpiphanyRUN TERMINAL Avvia la shell Gnome TerminalRUN MAIL Esegue il client e-mail EvolutionRUN TEXT EDITOR Avvia l'editor di testi GEditMAXIMIZE WINDOW Massimizza le dimensioni della finestra correnteMINIMIZE WINDOW Nasconde la finestra correnteNEXT WINDOW Passa alla fiestra successivaCLOSE WINDOW Chiude la finestra correnteDragon naturally speaking 9 su GNU/LINUX Abbiamo appena imparato a impartire comandi vocali grazie Gnome Voice Control e ci siamo occupati di due applicazioni per il riconoscimento vocale su GNU/Linux. Ma vogliamo aggiungere altro. Se queste, per qualche motivo, non dovessero risultare sufficienti per i nostri bisogni, è sempre possibile utilizzare senza problemi Dragon NaturallySpeaking 9 per Windows, uno tra i migliori software per il riconoscimento vocale oggi disponibili, grazie a Wine. Per far funzionare questo eccellente software di riconoscimento vocale sotto GNU/Linux installiamo innanzitutto una versione recente di Wine. Per prima cosa, aggiungiamo un repository contenente i pacchetti più aggiornati del programma eseguendo dalla console il comando seguente:sudo wget http://wine.budgetdedicated.com/apt/ sources.list.d/hardy.list -O /etc/apt/ sources.list.d/winehq.listA questo punto, eseguiamo “sudo apt-get update” per aggiornare la lista dei repository e quindi installiamo Wine con “sudo apt-get install wine wine-dev”. Fatto ciò, è ancora necessario cancellare i file di configurazione di Wine presenti nella nostra home directory utilizzando il comando “sudo rm -rf ~/.wine”. Infine utilizziamo winetricks, uno script che permette di aumentare la compatibilità di alcune applicazioni Windows con Wine:wget http://kegel.com/wine/winetrickssh winetricks fakeie6 gdiplusArrivati a questo punto copiamo il contenuto dei Cd-Rom di Dragon NaturallySpeaking 9 in una directory della nostra home (ad esempio, dns), quindi, entriamo in questa nuova cartella (“cd dns”), e avviamo il programma di setup con il comando “wine setup”. Bene, ora il noto programma di riconoscimento vocale per Windows è installato e perfettamente funzionante su GNU/Linux!Installare Gnome Voice ControlDi seguito la procedura per far funzionare correttamente questo programma di riconoscimento vocale.I pacchetti

Con Firefox andiamo su http:// mtuxland.blogspot.com/2008/06/ gnome-voice-control-03-deb.html dove è disponibile Gnome Voice Control aggiornato, e le relative dipendenze. Scorriamo la pagina e seguiamo i link ai pacchetti di sphinxbase, pocketsphinx e gnome-voice-control. Directory file

Seguendo i link comparirà una finestra: clicchiamo su Salva file. Apriamo una console e con il comando “cd” entriamo nella directory dove il browser salva i file scaricati dalla rete. Ad esempio, se la directory è Download il comando da eseguire diventa “cd Download”. L'installazione

A questo punto eseguiamo “sudo gdebi sphinxbase_0.3.1~Mtux_i386.deb”, “sudo gdebi pocketsphinx_0.4.1-1_i386. deb” e, infine, “sudo gdebi gnome-voicecontrol_ 0.3.1~Mtux_i386.deb”. Confermiamo ogni installazione premendo “s” e Invio.Gestire il Gnome Voice ControlL'uso del programma avviene attraverso un'applet presente nel pannello di Gnome.L'applet

Gnome Voice Control è costituito da un'applet nel pannello di Gnome. Installato il programma, clicchiamo con il tasto destro sul pannello del desktop e selezioniamo Aggiungi al pannello. Nella nuova finestra clicchiamo due volte su Voice- Control, una tra quelle visibili nell'elenco. Start control

Sul pannello comparirà un'applet con la scritta “Idle”. Clicchiamoci sopra con il tasto destro del mouse e selezioniamo Start Control. A questo punto, ci sarà una breve calibratura del sistema di riconoscimento vocale: al posto della scritta “Idle” comparirà infatti “Calibration”. Stop control

Nell'applet apparirà la scritta “Ready”: Gnome Voice Control è pronto per ricevere comandi vocali. Per fermare il riconoscimento vocale clicchiamo con il tasto destro del mouse ancora sull'applet e nel menu che appare selezioniamo la voce Stop Control.
Dragon naturally speaking 9 su  GNU/LINUX
Abbiamo appena imparato a impartire comandi vocali grazie Gnome Voice Control e ci siamo occupati di due applicazioni per il riconoscimento vocale su GNU/Linux. Ma vogliamo aggiungere altro. Se queste, per qualche motivo, non dovessero risultare sufficienti per i nostri bisogni, è sempre possibile utilizzare senza problemi Dragon NaturallySpeaking 9 per Windows, uno tra i migliori software per il riconoscimento vocale oggi disponibili, grazie a Wine. Per far funzionare questo eccellente software di riconoscimento vocale sotto GNU/Linux installiamo innanzitutto una versione recente di Wine. Per prima cosa, aggiungiamo un repository contenente i pacchetti più aggiornati del programma eseguendo dalla console il comando seguente:
sudo wget http://wine.budgetdedicated.com/apt/
sources.list.d/hardy.list -O /etc/apt/
sources.list.d/winehq.list
A questo punto, eseguiamo “sudo apt-get update” per aggiornare la lista dei repository e quindi installiamo Wine con “sudo apt-get install wine wine-dev”. Fatto ciò, è ancora necessario cancellare i file di configurazione di Wine presenti nella nostra home directory utilizzando il comando “sudo rm -rf ~/.wine”. Infine utilizziamo winetricks, uno script che permette di aumentare la compatibilità di alcune applicazioni Windows con Wine:
wget http://kegel.com/wine/winetricks
sh winetricks fakeie6 gdiplus
Arrivati a questo punto copiamo il contenuto dei Cd-Rom di Dragon NaturallySpeaking 9 in una directory della nostra home (ad esempio, dns), quindi, entriamo in questa nuova cartella (“cd dns”), e avviamo il programma di setup con il comando “wine setup”. Bene, ora il noto programma di riconoscimento vocale per Windows è installato e perfettamente funzionante su GNU/Linux!
Lascia un commento
Tag: lettura documenti, pc, sintesi vocale, Sphinx 2, Perlbox Voice, Gnome Voice Control, Festival, Dragon Naturally speaking,
Condividi