TAGS CLOUD
Incrementa dimensioniDecrementa dimensioni
Il PC parla e ascolta
Ti annoia leggere? Fallo fare al PC! Non ti va di usare la tastiera? Fai tutto con la voce! Linux Magazine ti spiega come fare
(pagina 11 di 13)


Comandi vocali

Installato Perlbox Voice, è il momento di stabilire quali comandi vogliamo eseguire servendoci del riconoscimento vocale. Farlo è molto semplice, basta seguire passo passo le istruzioni fornite nel tutorial “Comandare il PC con la voce”. Nel passaggio finale si crea un'associazione tra una parola o una frase e un'istruzione: quest'ultima è un comando eseguito dal sistema (soffice, gimp, firefox e così via). È possibile anche fare in modo che il sintetizzatore risponda con la voce a quanto viene pronunciato al microfono; per ottenere ciò si utilizza il comando “say”, seguito dalla frase da far pronunciare al sintetizzatore. Ad esempio, se sotto a “When You Say:” scriviamo “hello” e sotto a “Computer Does:” digitiamo “say good morning”, Perlbox Voice dirà “good morning” ogni volta che noi pronunceremo “hello”. Indicati i comandi vocali da attivare, clicchiamo sull'icona Control in alto nella finestra del programma e premiamo il pulsante Start Listener: a questo punto, non rimane che avvicinare il microfono e pronunciare i comandi che desideriamo.

Gnome si controlla con la voce
 Pur essendo abbastanza giovane Gnome Voice Control permette di gestire il desktop Gnome utilizzando semplici comandi vocali. La versione del programma fornita con Ubuntu 8.04, purtroppo, soffre di alcuni bug che ne pregiudicano il funzionamento: in attesa che questi vengano risolti, è possibile seguire il tutorial “Installare Gnome Voice Control” per scoprire come scaricare e installare una release di Gnome Voice Control perfettamente funzionante. Terminata la procedura di installazione, prima di entrare nel vivo dell'utilizzo di Gnome Voice Control possiamo prendere confidenza con i comandi vocali disponibili: li troviamo elencati nella tabella “Comandi vocali in Gnome Voice Control”. Il programma, inoltre, consente di passare da un menu all'altro all'interno delle applicazioni e di selezionare le varie voci di menu presenti in esse. Nell'attuale release di Gnome Voice Control non è però ancora possibile modificare i comandi vocali riconosciuti: un difetto abbastanza evidente ma che non ci impedisce di provare le funzionalità attualmente disponibili in attesa di future e più complete versioni di questo particolare software.

Gnome voice control per Ubuntu non funziona. installiamone una versione più recente!


Nuovi comandi per Perlbox
Aumentare le funzioni con i plugin.
Il funzionamento di Perlbox Voice può essere esteso grazie ai plugin: allo stato attuale ne è disponibile uno in particolare per gestire tramite comandi vocali il desktop KDE. Per attivarlo clicchiamo sull'icona Config nella finestra del programma e indichiamo “kde” come valore dell'opzione Desktop Plugins. Infine, premiamo Apply Changes per confermare. Fatto ciò, saranno disponibili alcuni nuovi comandi vocali per muoversi tra gli schermi virtuali, richiamare il menu K, bloccare lo schermo e così via. Per un elenco dei comandi disponibili basta collegarsi con il browser all'indirizzo (locale) file:/// usr/lib/perlbox-voice/Perlbox/ docs/plugins/kdeplugin. html.
MetacoMandi e backquote
Il risultato dei comandi a voce!
Il comando say è un metacomando di Perlbox Voice. Le ultime versioni del programma consentono di utilizzare l'operatore “backquote”  nei metacomandi: è possibile, cioè, far pronunciare alla voce sintetizzata l'output di un determinato programma. Vogliamo ad esempio farci leggere il contenuto della directory Musica? Inseriamo sotto “Computer does:” il comando seguente: say Music files are `ls Musica`. Se inseriamo “list music” sotto “When You Say:”, ogni volta che pronunceremo “list music” ci verrà diligentemente letto l'elenco di tutte le cartelle presenti nella directory Musica (`ls Musica`).
Lascia un commento
Tag: lettura documenti, pc, sintesi vocale, Sphinx 2, Perlbox Voice, Gnome Voice Control, Festival, Dragon Naturally speaking,
Condividi