TAGS CLOUD
Incrementa dimensioniDecrementa dimensioni
Eminent Rotating Internet Camera
La telecamera manovrabile via browser per videosorvegliare i propri beni. E con gli infrarossi vedi anche al buio!
(pagina 1 di 2)
L’unico modo per evitare di trovare la casa svaligiata al rientro dalle vacanze è quello di dotarla di un sistema di sorveglianza che ci permetta di tenerla sotto controllo anche a distanza di chilometri. Ovviamente, spendendo poco. In genere, la maggior parte di noi si affida a un buon software, tipo ZoneMinder, un PC e una webcam. Ma se vogliamo qualcosa di più professionale? Bisogna per forza spendere soldi? La risposta è no: basta acquistare una IP Camera (o Internet Camera) come la Eminent Rotating Internet Camera. In pratica, si tratta di una telecamera collegabile alla rete, anche Internet, e da questa gestibile via browser. I vantaggi rispetto a una webcam sono notevoli.

Tipo: IP Camera a controllo remoto • Risoluzione: VGA (640x480), CIF (320x240), QCIF (160x120) • Immagini e video: JPEG, MPEG • Equipaggiamento: schermo LCD, lettore Compact Flash, 6 LED per la visione notturna, rilevatore di movimenti, zoom, 2 sensori all’infrarosso, allarmi, telecomando • Interfaccia: Connettore per reti Ethernet 10/100 RJ-45 • Produttore: Eminent • Sito web: www.eminent-online.com

Questa IP Camera può essere manovrata a distanza con la possibilità di modificare la visuale di 180° da destra a sinistra e 120° dall’alto verso il basso; dispone di sei LED infrarossi per la visione in ambienti privi di luce ed è equipaggiata con un sensore in grado di rilevare i movimenti. In pratica, utilizzandola saremo in grado di scovare i malintenzionati in qualsiasi condizione di luce e all’occorrenza attivare un allarme. Inoltre, con la Rotating Internet Camera non è necessario utilizzare il PC, basta collegarla direttamente alla rete, ad esempio tramite ADSL, e, soprattutto, non bisogna preoccuparsi di installare server web, database o altri software, tutto il necessario è presente al suo interno. Tra le altre cose questa IP Camera permette di catturare immagini (formato JPEG) dell’ambiente osservato, visualizzare e registrare video (MPEG) e registrare tutto su una memoria Compact Flash (fino a 2 GB), installabile nell’apposito slot posto sul retro o, in alternativa, inviare il tutto in FTP su un server di backup. All’occorrenza è possibile configurare la Rotating Internet Camera per inviare messaggi di avviso tramite e-mail, mentre, nel caso in cui viene utilizzata per tenere sotto controllo un ambiente in cui siamo presenti noi stessi, si può comandare tramite un pratico telecomando a infrarossi, fornito in dotazione. Associando il telecomando ai sensori (non forniti) collegabili sul retro, è possibile comandare l’apertura e la chiusura di altri apparecchi. La connessione alla rete, ovviamente, avviene tramite connettore Ethernet di tipo 10/100 RJ-45, in pratica quello presente sulle normali schede di rete. L’installazione, è semplicissima.

Il retro della IP Camera con lo slot per le schede Compact Flash


Pronta in pochi minuti
La prima cosa da fare è collegare la IP Camera alla rete. Può trattarsi di una rete locale o di Internet, ad esempio, tramite connessione ADSL. Per la configurazione, consigliamo di collegarla direttamente al PC utilizzando un cavo di rete incrociato(cross). I parametri di default della Rotating Internet Camera prevedono l’uso dell’indirizzo IP 192.168.0.234, maschera di rete 255.255.2555.0 e gateway 192.168.0.1. Ma per poter comunicare è necessario modificare la configurazione di rete del PC. Per farlo basta aprire una shell ed eseguire, da root, i comandi seguenti:
ifconfig eth0 192.168.0.1 netmask 255.255.255.0
route add default gateway 192.168.0.1

A questo punto, apriamo il browser (l’abbiamo provata con Konqueror, Firefox e Opera e tutto ha funzionato perfettamente) e colleghiamoci all’indirizzo http://192.168.0.234. La IP Camera prevede tre livelli di accesso: Guest (solo per vedere le immagini), User (per gestire anche i movimenti) e Administrator per la gestione completa, compresa l’indispensabile configurazione. Ovviamente, per eseguire il setup bisogna effettuare l’accesso in quest’ultimo modo premendo su Setup. I dati di default, da modificare in seguito con urgenza, sono username “admin” e password “123456”.
Pagina 1/2
Lascia un commento
Tag: Eminent Rotating Internet Camera, telecamera manovrabile, browser,
Condividi